Torna a Lostworld  

Catal-Huyuk

 

A scuola ci insegnano che le prime civiltà del mondo sono sorte attorno al 4000 AC in Mesopotamia, la regione compresa tra i fiumi Tigri ed Eufrate. Eppure negli anni trenta, sotto una collina della turchia a 320 Km da Ankara, fu scoperta una città di gran lunga più antica. Catal-Huyuk risale al 7200 AC (3000 anni prima di Ur). Per molti anni è stata ritenuta la città più antica del mondo, fino al ritrivamento di due città sottomarine vicino alle coste Indiane.

L'architettura di questa città la rende unica, non esistono difatti strade, ogni collegamento avveniva tramite scale a pioli che portavano sui tetti della città, attraverso i quali i suoi abitanti si muovevano. Con delle botole si entra nelle case di mattoni di fango, che, a causa dello scarso numero di finestre, dovevano essere fresche ma poco areate. La vita si doveva svolgere per la maggior parte del tempo all'aperto, sui tetti vi erano delle basse piattaforme che potevano servire da tavoli. Esaminando le abitazioni gli archeologi hanno stabilito che ogni anno le case venivano reintonacate, e la città era bianca, caratteristica di molti insediamenti Turchi o Greci.

Ma chi costruì questa città?

Non è stato ancora scoperto chi fossero gli abitanti della città, ma di sicuro adoravano una divinità con la testa di toro (come dimostrano numerosi ritrovamenti all'interno delle abitazioni). Nella vicina india le mucche sono considerate sacre, probabilmente il popolo che ha costruito la città si è poi spostato verso est. Vi erano delle classi sociali ben distinte, sacerdoti, cacciatori (la regione all'epoca abbondava di selvaggina: leoni, gazzelle, asini, giaguari). L'artigianato prosperava, sono stati ritrovati coltelli, vasellame e specchi, tutti finemente lavorati ed intarsiati. Si presume che non conoscessero la scrittura, anche se in una civiltà dove i commerci erano fiorenti la cosa appare alquanto strana.

Cosa ha decretato la fine della città?

Non si sa con precisione, tuttavia sono stati scoperti quattoridici livelli di edificazione della città, e solo una piccola parte è stata esplorata. Dall'analisi degli scheletri tuttavia è emerso che gli abitanti soffrivano di Iperostosi, una malattia che ingrossa le ossa della testa. La malattia viene trasmessa dalle zanzare anofele, potrebbe esserci stata un'invasione di insetti che ha portato un'espansione improvvisa della malattia, con la conseguente decisione di abbandonare la città. Ma questa è solo un'ipotesi, Catal-Huyuk conserva ancora molti misteri.

 
Torna a Lostworld